Presentazione

Ultimo agg. Gennaio 2023

E' una SC dotata di autonomia gestionale con funzioni di direzione, organizzazione e coordinamento del personale infermieristico, ostetrico, tecnico-sanitario, riabilitativo, di prevenzione, dell'ambito sociale e degli operatori di supporto che operano nella ASST, in conformità con la pianificazione strategica e gli obiettivi aziendali.

Afferisce alla Direzione Aziendale, condividendo le linee strategiche di attività, di indirizzo e di coordinamento e a tal fine tende al raggiungimento dei seguenti obiettivi relativi ai processi di competenza:

  • garantire l'efficacia e l'efficienza produttiva attraverso un'allocazione flessibile ed appropriata dei fattori produttivi, mediante lo sviluppo di modelli, processi e percorsi organizzativi innovativi dirigere, programmare e definire il fabbisogno di risorse infermieristiche, ostetriche, tecnico-sanitarie, della riabilitazione, sociale, della prevenzione e del personale di supporto in riferimento alla normativa nazionale, regionale, alla complessità organizzativa a assistenziale governo e sviluppo delle risorse umane, al fine di favorire le interazioni gestionali ed i processi di comunicazione;
  • assicurare efficienza e appropriatezza nella gestione dei flussi di materiali e risorse, verso i processi primari clinico-assistenziali ed i processi sanitari di supporto, al fine di implementare un'adeguata e complessiva risposta ai bisogni della persona con percorsi dedicati garantire il governo assistenziale, attraverso azioni mirate al miglioramento della qualità, alla ricerca e allo sviluppo delle linee e dei percorsi assistenziali, tecnico-sanitari, riabilitativi e sociali assicurare i rapporti con gli Atenei per garantire lo svolgimento delle attività didattiche finalizzate alla formazione dei professionisti sanitari e sociali, come previsto dalla normativa vigente.

La SC ha la responsabilità sulle competenze tecnico specialistiche del personale assegnato che viene poi allocato nei distretti per l'erogazione delle prestazioni indicate dalla normativa nazionale e regionale. E’ responsabilità della SC garantire lo standard qualitativo del personale che lavora nei distretti mediante adeguata formazione specialistica o azioni di miglioramento professionale. Il direttore/responsabile della SC concorre con il direttore di distretto al raggiungimento degli obiettivi di produzione correlati all’attività specifica della SC stessa. Entrambi sono corresponsabili del risultato raggiunto, l’uno sul fronte dell’organizzazione dell’attività e fruibilità delle prestazioni, l'altro sul numero delle risorse assegnate e sulla loro competenza professionale.

Alla UOC afferiscono la gestione del corso di Laurea in Infermieristica nonché la gestione dei tirocini del personale gestito dal DAPSS.



Estratto dal Piano di Organizzazione Aziendale Strategico (POAS) dell'Azienda Socio Sanitaria Territoriale Lariana per il triennio 2022-2024