Attivita' cliniche

L'OBI consente di svolgere tutte le attività proprie del Pronto Soccorso (e solo quelle) nell'arco delle 12 ore (massimo 24 ore) necessarie per comprendere meglio la patologia che ci si trova di fronte.

Finalità principali:

  • trattamento intensivo di alcune patologie con caratteristiche di reversibilità al fine di decidere, sulla base della risposta clinica del paziente alla terapia, se questo possa essere dimesso in condizioni di stabilità o ricoverato per ulteriori cure

  • inquadramento diagnostico e monitoraggio clinico di condizioni sospette o complesse al fine di chiarire la patologia in causa e avviare il trattamento assistenziale più idoneo.

Presso l'Unità Operativa di Pediatria sono state definite le indicazioni per la gestione in OBI delle seguenti patologie:

  • Laringiti / Laringospasmo
  • Intossicazioni acute
  • Gastroenteriti acute
  • Trauma cranico
  • Convulsioni (febbrili semplici o in apiressia, in pazienti epilettici noti)
  • Attacco acuto d'asma
  • Sindromi dolorose (dolore toracico, dolore addominale, cefalea)
  • Traumi ortopedici

L'attività di OBI è andata via via aumentando (dal 2007 al 2012 è passata, rispettivamente, da 302 casi a 726 ) e ha consentito di ridurre i ricoveri impropri e garantire la dimissione in sicurezza di altrettanti pazienti.