Ospedale "Sant'Anna" > Ostetricia e Ginecologia
Direttore: Paolo Beretta

Donazione del sangue da cordone ombelicale

Il sangue cordonale

Il sangue cordonale è il sangue del neonato (50-150 ml) che viene prelevato dai vasi sanguigni del cordone ombelicale al termine del parto. Il sangue cordonale contiene cellule staminali del sangue, dette "emopoietiche".

Perché donare

Il sangue contenuto nel cordone ombelicale può guarire bambini e adulti affetti da gravissime malattie, quali:

  • Aplasia midollare
  • Leucemie acute linfoidi e mieloidi
  • Leucemia mieloide cronica
  • Mielofibrosi con metaplasia mieloide
  • Linfomi non Hodgkin
  • Linfoma di Hodgkin
  • Leucemia linfatica cronica
  • Mielodisplasia
  • Mieloma multiplo
  • Neuroblastoma
  • Sarcoma dei tessuti molli
  • Errori congeniti:
    • Immunodeficienze primitive
    • Disordini congeniti
    • Disordini lisosomiali
    • Disordini non lisosomiali

La donazione del sangue del cordone ombelicale non comporta rischi né per la mamma né per il bambino.

Come donare

La proposta di donazione avviene generalmente nei corsi preparatori al parto. I criteri di idoneità alla donazione devono essere valutati attraverso la compilazione dell'apposita modulistica:

Nota bene: i moduli sopra riportati devono essere obbligatoriamente compilati con penna biro di colore NERO.

La donazione verrà effettuata al momento del parto solo a chi risulta idoneo e ha dato il proprio consenso.

L'ostetrica metterà il sangue prelevato all'interno di una sacca sterile che verrà inviata alla Banca del Sangue da Cordone Ombelicale della Regione Lombardia (Milano Cord Blood Bank). La raccolta solidaristica di sangue del cordone ombelicale è gratuita (tutti i costi sono a carico del Servizio Sanitario Nazionale).

Tipi di donazione del sangue cordonale

Secondo la legge italiana esistono due tipi differenti di donazione, a seconda dalla finalità di utilizzo:
Donazione allogenica solidaristica

Il sangue cordonale viene utilizzato a scopo di trapianto per chiunque ne abbia bisogno
Donazione allogenica per uso dedicato
Il sangue cordinale viene utilizzato a scopo di trapianto per curare alcune particolari malattie ematologiche dei componenti della famiglia del donatore.

Esiste la possibilità di conservare il sangue cordonale in banche private estere (Donazioni per uso autologo). La conservazione del sangue cordonale per uso autologo in Italia non è consentito. E' consentita però l'esportazione del sangue cordonale in una banca estera, previa autorizzazione della Direzione Sanitaria (a pagamento).

Nota bene: La comunità scientifica sulla conservazione del sangue cordonale per uso autologo "ritiene doveroso sottolineare che al momento non esistono evidenze scientifiche consolidate a sostegno della reale utilità di tale pratica e, pertanto, mancano i presupposti per considerare la stessa appropriata".

Fonte: www.salute.gov.it : trapianti > cellule emopoietiche > donazione cellule emopoietiche > sangue cordonale

Importante

  • La raccolta del sangue cordonale potrebbe non essere possibile in situazioni cliniche improvvise durante lo svolgimento del parto.
  • Nel nostro ospedale la raccolta non è garantita se il parto avviene tra le ore 8.00 del venerdì e le ore 13.00 del sabato (il sangue deve essere inviato alla banca entro 48 ore dal prelievo).
  • La raccolta del sangue del cordone ombelicale è gratuita per l'uso solidaristico e allogenico dedicata.
Bollini rosa Ospedale all'altezza dei bambini WHP certificazione formazione uni en iso 9001 2008 Areu