Ospedale "Sant'Anna" > Pediatria - PO Como
Direttore: Angelo Selicorni

Progetto Emergenza Bambini Fragili

Obiettivo del progetto

Fornire a tutte le famiglie di bambini affetti da malattie complesse, rare e ad alta instabilità, residenti nel Comasco, uno strumento semplice e rapido per mettere nelle condizioni di operare al meglio coloro che si trovassero a intervenire sul bambino in una situazione di emergenza urgenza.

Quale strumento verrà fornito?

Per ogni bambino verrà preparata una semplice e sintetica "scheda di emergenza" che ne riassumerà le problematiche sanitarie rilevanti, la sua "normalità" in termini di parametri vitali, le complicanze mediche a cui è maggiormente esposto in relazione alla sua patologia di base e le eventuali procedure terapeutiche da attuarsi in caso di emergenza.

Come accedere al progetto?

Ogni pediatra di famiglia potrà segnalare al Day Hospital pediatrico della UOC di Pediatria dell'ASST Lariana (telefono 031/585.9710 - E-mail: emergenzabambinifragili@asst-lariana.it) la necessità di inserire i propri pazienti in questo progetto. La famiglia stessa potrà farne richiesta o tramite il pediatra o direttamente contattando il Day Hospital pediatrico.

Chi ha accesso alla scheda del bambino?

La scheda di emergenza sarà conservata in un apposito archivio a cui l'operatore della Sala Operativa 118 potrà accedere facilmente al fine di fornire ai soccorritori tutte le informazioni necessarie per agire al meglio. La scheda sarà poi consegnata alla famiglia e al pediatra.

Chi redige la scheda?

La famiglia che farà richiesta verrà contattata dal Day Hospital pediatrico e, nell'ambito di una raccolta anamnestica e valutazione clinica, i medici della struttura redigeranno la scheda. In questo lavoro i pediatri si avvarranno, ove necessario, del parere del pediatra di famiglia e di eventuali centri di III livello a cui il bambino fa riferimento specialistico. La scheda redatta verrà inviata alla centrale operativa del 118 e consegnata alla famiglia e al pediatra. Sarà compito del pediatra di famiglia e/o del centro specialistico che ha in carico il bambino segnalare eventuali variazioni significative dello stato clinico, meritevoli di essere annotate nella scheda.

Come viene usata la scheda?

Nel momento in cui la famiglia contattasse il numero unico 112 per un'emergenza sanitaria dovrà essere esplicitato all'operatore che il bambino è inserito nel progetto "Emergenza Bambini Fragili". In questo modo l'operatore potrà rapidamente recuperare dall'archivio la scheda personale del bambino. Lo stesso documento potrà essere portato dalla famiglia con sé in ogni accesso diretto al Pronto Soccorso.

Vi sono costi per la famiglia?

No, l'adesione al progetto è totalmente gratuita. L'accesso al Day Hospital pediatrico per la stesura della scheda avverrà tramite richiesta di visita specialistica.

Bollini rosa Ospedale all'altezza dei bambini WHP certificazione formazione uni en iso 9001 2008 Areu