Ospedale "Sant'Antonio Abate" di Cantù > Degenza Pazienti Sub-Acuti
Responsabile: Sergio Casati

Presentazione

La Struttura Semplice di Cure Subacute del Presidio Ospedaliero di Cantù è dotata attualmente di 10 posti letto ed è in programma l'incremento a 16 posti letto. La Struttura di Cure Sub-Acute risponde all'esigenza di garantire cure di bassa intensità rivolte a:

  • Pazienti ricoverati in ospedale, affetti da postumi di eventi acuti o di scompenso di patologie croniche, clinicamente stabilizzati ma che necessitano ancora di proseguire un percorso clinico/assistenziale in vista di una successiva ma non immediata dimissione, allo scopo di evitare il prolungamento senza reale necessità della durata del ricovero ospedaliero (funzione sub-acuta in dimissione, senza soluzione di continuo dopo un ricovero acuto).
  • Pazienti affetti da patologie croniche note con riacutizzazione clinicamente non complessa che, pur non richiedendo l'accesso al Pronto Soccorso e l'ospedalizzazione in reparti per acuti, non sono più gestibili al domicilio, allo scopo di gestire in modo più appropriato le patologie presenti ed evitare il sovraccarico dei servizi di Pronto Soccorso per patologie che potrebbero essere ammesse inappropriatamente in ospedale (funzione sub-acuta in ingresso, in alternativa al ricovero ospedaliero in reparti per acuti).

Bollini rosa Ospedale all'altezza dei bambini WHP certificazione formazione uni en iso 9001 2008 Areu