News dall'Azienda
cronici
Zerocoda
percorso_nascita
08/11/2019
Il 9 novembre a Como il convegno regionale dell'associazione Urologi italiani Lombardia

Il 9 novembre si terrà a Como il convegno regionale dell'associazione Urologi italiani Lombardia (Auro). "Si tratta di un'occasione di confronto ed ulteriore crescita per tutti gli urologi della regione - spiega Carmen Maccagnano, coordinatrice regionale per la Lombardia di Auro ed urologa dell'Asst Lariana - anche grazie ad una faculty proveniente da alcune fra le strutture sanitarie lombarde più prestigiose, sia in ambito ospedaliero che accademico".

Le problematiche relative alla resistenza antibiotica ed alla sepsi, i protocolli di sorveglianza attiva in ambito oncologico, la nutraceutica (il termine è un neologismo che deriva da "nutrizione" e "farmaceutica" coniato dal dottor Stephen De Felice, un biochimico nutrizionista statunitense nel 1989; i nutraceutici sono prodotti che contengono sostanze ricavate da nutrienti (in forma concentrata) contenuti nei cibi che hanno effetti benefici sulla salute, provati scientificamente: si tratta di prodotti che si pongono quindi a metà tra l'alimento ed il farmaco, ndr) fino alla gestione del paziente anziano affetto da neoplasie urologiche avanzate. "Sono tutti argomenti di estrema attualità - aggiunge Maccagnano - che necessitano di momenti di riflessione". Particolare attenzione sarà data al tema della multidisciplinarietà a trecentosessanta gradi, con il coinvolgimento di figure professionali quali geriatri, oncologi, infettivologi e i colleghi di medicina generale. "Proprio in questo contesto - sottolinea Maccagnano - l'attuale situazione del sistema sanitario nazionale, le linee guida e la buona pratica clinica quotidiana impongono una riflessione sui rapporti intercorrenti con i medici di medicina generale, in modo particolare, in questo caso, con quelli del territorio lombardo. Il fine ultimo è provare a ridisegnare le linee di una proficua e duratura collaborazione, in un processo di reciproco scambio e crescita professionale, con l'obiettivo di migliorare la gestione "sul territorio" del paziente urologico, sin dall'età adolescenziale".

Spazio, infine, sarà dato alla biopsia prostatica che permette agli "ultra specialisti" di approfondire in modo particolare gli aspetti relativi all'innovazione, soprattutto per quanto concerne l'impiego della risonanza magnetica per il campionamento bioptico e all'ecografia ad alta frequenza. I lavori del convegno si svolgeranno allo Sheraton Lake Como Hotel, a Tavernola.

Bollini rosa Ospedale all'altezza dei bambini WHP certificazione formazione uni en iso 9001 2008 Areu