Ospedale "Sant'Anna" > Coordinamento Area Accettazione e Prestazioni d'Urgenza

Presentazione

Il Pronto Soccorso Generale è un Servizio finalizzato alla diagnosi e alla cura delle urgenze ed emergenze medico-chirurgiche e traumatologiche.
All'arrivo al Pronto Soccorso, tutti gli utenti sono accolti da infermieri specificamente formati che hanno il compito di valutare le condizioni cliniche all'ingresso per stabilire la priorità di accesso al trattamento sanitario, utilizzando la modalità di Triage (selezionare). Il sistema prevede l'assegnazione di un codice colore.
L'accesso alle sale di pronto soccorso, quindi, non dipende dall'ordine di arrivo ma, esclusivamente, dal codice colore assegnato.
Attraverso l'attività di triage i pazienti, al loro arrivo, vengono suddivisi in 4 gruppi in base al codice-colore:

  • Codice Rosso:
    Accesso immediato: paziente in imminente pericolo di vita.
  • Codice giallo:
    Accesso rapido: urgenza non differibile, potenziale pericolo di vita.
  • Codice verde:
    Urgenza differibile, il problema è acuto, non critico.
  • Codice bianco:
    Il problema non è acuto, di minima rilevanza clinica.

Accesso preferenziale


Nello stesso codice (codice nel codice), si pone attenzione alle seguenti persone:
  • bambini e anziani
  • diversamente abili
  • donne in gravidanza
  • persone che hanno subito violenza
  • persone con disturbi psichici.

Lo scopo è di assistere immediatamente le persone più gravi e, successivamente, le altre persone, indipendentemente dall'ordine di arrivo in ospedale ad eccezione delle emergenze (codici rossi) con via d'accesso dedicata, direttamente nelle sale d'emergenza.
Al Triage viene assegnato oltre al codice colore un codice identificativo anonimo e numerico.
Dai monitor presenti in Pronto Soccorso le persone in attesa possono visualizzare il numero e il codice colore assegnato al Triage, la situazione generale dell'attesa e la progressione delle visite nelle diverse sale visite dedicate.
Saranno classificati come codice bianco alla dimissione anche tutte le persone con qualsiasi codice di accesso che, dopo la visita, lasceranno di propria iniziativa il Pronto Soccorso prima della chiusura del verbale di dimissione.
Sono esentati dalla quota di partecipazione alla spesa (ticket):

  • i cittadini di età inferiore a 14 anni
  • i cittadini di età superiore a 65 anni
  • tutte le categorie esenti per le prestazioni ambulatoriali ai sensi delle attuali norme.

È consigliabile portare sempre con sé:
  • la tessera sanitaria regionale
  • se avente diritto, la certificazione di esenzione da mostrare all'infermiere e al medico.

Bollini rosa Ospedale all'altezza dei bambini WHP certificazione formazione uni en iso 9001 2008 Areu