News dall'Azienda
cronici
Zerocoda
percorso_nascita

21/05/2019
La pittrice Germana Bedont dona due opere all'Ostetricia e Ginecologia

Oggi l'artista comasca Germana Bedont ha donato due opere all'U.O. di Ostetricia e Ginecologia dell'ospedale Sant'Anna di San Fermo della Battaglia a completamento della galleria nell'area di attesa del Pronto Soccorso Ostetrico Ginecologico al piano +2 giallo che già ospita altri quattro suoi lavori. I quadri (100x70 cm, olio su tela) donati oggi si intitolano, rispettivamente, "Calle di Villa Melzi" e "Sognare fa bene" .

All'incontro con la pittrice per la consegna ufficiale delle due tele sono intervenuti il primario Paolo Beretta, la caposala Roberta Stefanel, alcune ostetriche oltre all'architetto Enrico Tanhoffer, presidente del Circolo Cultura e Arte di Como.

Di origine bellunese, Germana Bedont ha lavorato a Milano come perito chimico prima di trasferirsi a Como dove attualmente vive. Da sempre appassionata d’arte, ha iniziato a dipingere nel 2006. Ha compiuto l’apprendistato nell’atelier della pittrice Pauline Kopestynska e successivamente è approdata all’Accademia Galli di Como, dove l’incontro con il maestro Pierantonio Verga ha segnato la svolta. Inizia qui la sua avventura creativa. Si delineano i temi che sente più vicini ed emerge l’interesse per i fiori, un soggetto che le appartiene e permea i suoi ricordi fin dall’infanzia trascorsa in montagna. Tramite l'amore per la natura i fiori diventano sguardi aperti su un’altra dimensione e trasformandosi in creature di luce portatrici di colore, di bellezza e di gioia. Anche in ospedale.

Bollini rosa Ospedale all'altezza dei bambini WHP certificazione formazione uni en iso 9001 2008 Areu