News dall'Azienda
cronici
Zerocoda
percorso_nascita

09/05/2019
Al Sant'Anna il convegno sulle DAT, le disposizioni anticipate di trattamento

Oggi si è svolto nell'Auditorium dell'ospedale Sant'Anna di San Fermo della Battaglia il convegno "Le Disposizioni Anticipate di Fine Vita. Una legge ancora disattesa" . Il convegno, moderato da Antonio Paddeu, primario del reparto di Riabilitazione Specialistica Cardiorespiratoria dell'ospedale Sant'Antonio Abate di Cantù, è stato organizzato da Asst Lariana in collaborazione con la Fondazione "Paola Giancola".

All'incontro, dal particolare rilievo formativo, culturale e sociale, hanno partecipato un centinaio di persone ed era rivolto agli amministratori dei Comuni della provincia di Como o loro delegati, alle associazioni di settore, agli operatori sanitari e a tutti i cittadini interessati.
Gli esperti hanno approfondito il tema delle DAT, ossia le disposizioni anticipate di trattamento che una persona può redigere per esprimere le sue volontà rispetto ai trattamenti sanitari cui sottoporsi oppure no in caso di un'eventuale futura condizione di malattia o stato invalidante, e del consenso informato, previsti dalla legge 219 del 2017. Nell'attesa della costituzione di un registro nazionale delle Dat, è stato analizzato anche il ruolo dei Comuni, che hanno l'obbligo di recepire il biotestamento dei cittadini che vi risiedono.

Al convegno, aperto da Fabio Banfi, direttore generale di Asst Lariana, Matteo Soccio, direttore sanitario, e da Gianluigi Spata, presidente dell'Ordine dei Medici, sono intervenuti in qualità di relatori Fiorenzo Bongiasca, presidente della Provincia di Como, Paola Parlati, presidente vicario del Tribunale di Como, Biagio Giancola, avvocato del Foro di Como, e le infermiere di Asst Lariana Raffaella Gonella e Patrizia Mattarella che hanno proposto un focus sulla figura dell'infermiere di famiglia.

Bollini rosa Ospedale all'altezza dei bambini WHP certificazione formazione uni en iso 9001 2008 Areu